TORNA EDICOLA FIORE, E’ SUCCESSO IN ESORDIO

Dopo lo stop è tornato su Sky Uno Hd e su Tv8 a partire dalle ore 7.30, l’attesissimo Edicola Fiore, l’imperdibile trasmissione mattutina di Fiorello e Stefano Meloccaro e il gruppeto degli amici del Bar che fanno rivedere il meglio e il peggio della settimana appena conclusa con una rassegna stampa ricca di colpi di scena e battutacce,  ripetuta con un edizione serale alle 20.30 sempre sulle stesse reti.

Il format era nato sui social nel 2011 e inizialmente trasmetteva sul canale “Edicola Fiore” dell’augustano Rosario Fiorello, l’ironia e le risate come sempre la fanno da padrona, rileggendo le notizie sul web e sulla carta stampata spaziando dalla politica alle curiosità, mai più azzeccata come spalla il giornalista sportivo Stefano Melloccaro e le esaltanti imitazioni di Gabriella Germani che come sempre impersona personaggi della politica, della cultura e televisivi a completare il cast gli immancabili inviati Riccardo Rossi, Giovanni Vernia e Pippo Crotti e i contributi Rvm di Mauro Casciari, una chicca è sicuramente la sigla della trasmissione firmata da Jovanotti.

Edicola Fiore nasce da un’idea di Rosario Fiorello che firma il programma come autore insieme a Francesco Bozzi, Pierluigi Montebelli, Federico Taddia, Giovanni Benincasa, Claudio Fois.

Nella puntata del 20 Marzo  Fiorello lancia un messaggio ai telespettatori “un cartaceo al giorno vi fa stare meglio”  parlate con i vostri edicolanti e aggiunge Meloccaro riciclate la carta, poi lancia gli amici nel momento del bisogno  e viene immortalato in collegamento Skype,  Nicola Savino in pigiama, che dice: “stai attento al ginko di una certa età dietro te “, mentre Fiorello dice: “Nicola ieri ti ho visto ieri alla stramilano ….” e Savino ” io correvo per conto mio….” e giù risate.

Fiorello non poteva poi non parlare del gigante d’Europa di 3300 mt.  il vulcano attivo in questi giorni Etna, mettendo in guardia goliardicamente i turisti in visita sulle pendici etnee, dopo gli incidenti e ferimenti, segue un collegamento da Milano con ” Via Danti” e l’inviato intervista una divulgatore di giornali ” Leggo”  all’uscita della metro, chiude il collegamento con una sigla da Milano con una strimpellata di chitarra di una improbabile band  ” E’ Edicola Fiore…..” non male questo enclave milanese dice Meloccaro, Rosario Fiorello fa poi riferimento alla mancata stretta di mano tra Trump e la Merkel con una raffica di doppi sensi e risate.

 

Fontal