“Speciale Solidarietà Autismo a Storie Vere”

Una settimana ricca in Rai di trasmissioni con spazi dedicati all’Autismo per  promuovere la raccolta fondi a favore della Fondazione Italiana per l’Autismo, una serie di iniziative editoriali con approfondimenti e spazi informativi in tv e sul web e uno spot istituzionale programmato su tutti i canali da domenica 26 marzo a domenica 2 aprile con una pianificazione di 150 passaggi complessivi.

Domani 1 Aprile  Rai1  rete guidata da Andrea Fabiano, dedicherà ampio spazio  nei palinsesti per la raccolta fondi partendo dal day time mattina  con “Storie Vere” di  Eleonora Daniele  eccezionalmente in onda di sabato a partire dalle 10.45 alle 11.30, tematica trattata durante tutto l’arco dell’anno dalla conduttrice con  una campagna di sensibilizzazione sulla tematica che coinvolge solo in Italia 600.000 famiglie, la Daniele testimonial della Fondazione Italiana Autismo quest’anno ha voluto dedicare uno “Speciale Storie Vere”  interamente dedicato alle testimonianze di ragazzi affetti dalla sindrome autistica, con particolare approfondimento sulla situazione legislativa della legge sull’Autismo del 2015 e quella sul Dopo di Noi, del 2016 per  poi  raccontare come si vive con un familiare autistico e dei problemi che questo comporta, puntata dedicata anche ai genitori con focus sui problemi e le necessità delle famiglie.

Ospite in studio Gianluca Nicoletti  giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e televisivo, attualmente speaker di Radio 24 ed editorialista de La Stampa, papà di Tommy uno spettacolare figlio affetto da autismo, spesso ospite in passato nella trasmissione, molto sensibile alle tematiche sociali.

Lo speciale vuole essere un momento di riflessione utile al pubblico per meglio comprendere le cause dell’aumento di questa sindrome negli ultimi anni e le possibili soluzioni socio-economiche, parte della trasmissione sarà anche dedicata al tema dell’assistenza socio-sanitaria e alla raccolta di fondi attraverso il Segretariato sociale della Rai.

 

  Fontal