Dieta delle mele

Seguire una dieta della mela verde per una settimana aiuta a sentirsi più sazi e dunque a dimagrire più facilmente, ma anche a restare in salute a causa delle proprietà benefiche che ha questo comunissimo frutto. Vediamo quali sono i consigli per farla, così da perdere peso più in fretta e a farsi trovare pronti per la prova costume.
Il basso contenuto calorico delle mele verdi le rende una scelta eccellente per una sana dieta dimagrante: una tazza contiene infatti solo 63 calorie, mentre ad esempio una tazza di banane ne fornisce 134. L’obiettivo deve dunque essere principalmente quello di mangiare una mela verde al posto delle alternative più caloriche, cosa che può aiutare a ridurre l’apporto calorico giornaliero da 250 a ben 500 calorie al giorno.
Una giornata tipo
Colazione: una tisana (o un tè) e due mele gialle (che danno più energia per affrontare la giornata)
Spuntino: una bella mela rossa (ideale per recuperare energia)
Pranzo: 3 mele (una rossa, una gialla e una verde) e una tisana
Merenda: un bicchiere di succo di mela
Cena: 3 mele cotte (la varietà delle mele Renette è la più adatta alla cottura)
Tra i benefici delle mele aiutano a non mangiare troppo, visto il loro consistente potere saziante. Dunque sono ottime durante le diete alimentari, e possono anche sostituire un pasto;
Sono energetiche, danno vigore all’organismo, grazie alla significativa presenza di carboidrati;
Contengono molte fibre, a partire dalla pectina, e aiutano a rendere l’intestino regolare, abbassano il livello del colesterolo cattivo e migliorano il funzionamento del colon;
Riducono i problemi del fegato, alzano l’efficienza epatica dell’organismo e in generale hanno un effetto benefico sull’intero apparato digerente;
Stabilizzano il livello di zucchero nel sangue, e quindi diversi medici le consigliano anche per le persone che soffrono di diabete;
Prima di iniziare la dieta, inoltre, è consigliabile consultare il proprio medico di fiducia.

Redazione benessere