Dj Fabo, striscione anti-Cappato davanti al tribunale di Milano

Singolare episodio stamane di fronte al Palazzo di giustizia di Milano dove è stato appeso uno striscione non firmato davanti all’ingresso principale di corso di Porta Vittoria, con scritto: “Suicidio assistito=omicidio, Cappato in galera” è apparso chiaro il riferimento al leader radicale Marco Cappato che ha accompagnato in Svizzera Dj Fabo, alis Fabiano Antoniani, il 40enne milanese cieco e tetraplegico che ha scelto di morire in una clinica svizzera, il quale contestava la mancanza di una legge sul fine vita in Italia.

M.F.