A FERRAGOSTO TEMPO INSTABILE

Da oggi 10 agosto provocherà certamente qualche fenomeno violento su alcune zone del centro Europa, segnatamente Francia, Svizzera e Germania, ma coinvolgerà solo marginalmente l’Italia.

Quello che invece succederà tra lunedì 13 e mercoledì 15 appare più interessante: a ridosso del centro Europa e del nord Italia ci sarà una flessione del campo barico, la circolazione assumerà una piega ciclonica e scoppieranno temporali che poi si estenderanno anche al centro e infine entro giovedì 16 veicoleranno aria più fresca anche verso il sud.

Nei giorni successivi invece l’alta pressione sembra destinata a conoscere un nuovo momento di gloria: da venerdì 17 a lunedì 20 torneranno sole e caldo ovunque, mentre da martedì 21 un’altra saccatura potrebbe presentarsi al cospetto della Francia, con l’idea di sfondare di nuovo verso lo Stivale, qui però entriamo decisamente in un “campo minato”, in pratica l’attendibilità si riduce notevolmente.

Riassumendo quindi da lunedì 13 a domenica 19 agosto:
da lunedì 13 a mercoledì 15 agosto: tempo meno caldo e più instabile tra nord e centro con temporali sparsi, qualcuno anche forte e clima più gradevole, specie di notte e al mattino. Al sud dapprima ancora sole e caldo, da Ferragosto locali temporali e Maestrale fresco.

giovedì 16 agosto: residui fenomeni al centro e al sud, segnatamente in Appennino, tempo migliore al nord e sulla Sardegna, ventilato e gradevole.

da venerdì 17 a domenica 19 agosto: soleggiato e progressivamente più caldo.