VITA IN DIRETTA ESTATE: PARTENZA CON IL BOTTO

Prima settimana di “Vita in Diretta Estate” e si tirano le  prime somme, partita con la nuova coppia Lisa Marzoli e Beppe Convertini, lo scorso lunedì 17 giugno 2019, la trasmissione si sta imponendo sui competitor,  aumentando dai 3 ai 4 punti percentuali, rispetto all’edizione invernale, conclusasi il 14 giugno scorso.

Quest’anno partito  in ritardo il format, dopo metà giugno, il talk quasi da subito ha segnato il 17% di share durante la prima settimana, ieri la puntata ridotta del venerdì per il viaggio del Santo Padre, ha segnato il 15.1% di ascolto medio con punte oltre il 18%, un ottimo risultato per la trasmissione, considerando gli italiani al mare e i bimbi su canali tematici, durante il periodo estivo.

Lisa Marzoli mezzo busto del Tg2, una co-conduzione a ‘S’è fatta notte ” in seconda serata su Rai1, affianco a Maurizio Costanzo, il grande conduttore e giornalista italiano, marito di Maria De Filippi, scopritore del suo talento, grazia e professionalità.

Ma la vera rivelazione è stata  Beppe Convertini, attore e opinionista, spesso ospite di Eleonora Daniele a Storie Italiane, il talk mattutino campione di ascolti, in onda sempre sulla rete ammiraglia, il neo conduttore ha sfoggiato durante la settimana, un look perfetto e il suo portamento da modello, sempre sorridente e a suo agio davanti le telecamere.

Convertini alla sua prima conduzione, in qualche modo inizia una nuova fase professionale, la Rai a corto di conduttori uomini, le sta tentando tutte, ma stavolta con tutta probabilità ha fatto centro, questo sarà solo l’inizio di un lungo percorso per l’attore pugliese.

Tra l’altro gli ascolti del format, nemmeno possono essere messi in correlazione con il traino delle trasmissioni che la precedono, in quanto mantengono ascolti contenuti, perchè ancora in rodaggio.

Come sempre Blog Social Tv, segue la trasmissione in diretta e la commenta in tempo reale,  tutt’altro discorso per quanto riguarda la critica, sulla configurazione della trasmissione e conduzione di alcuni osservatori e giornalisti della tv,  “tempo al tempo!”

 

M.F.