LIVE NON E’ LA D’URSO: GLI ASCOLTI UN PIANTO

Barbara D'Urso
Barbara D'Urso -Live Non è la D'Urso

Dopo il crollo di ascolti di “Domenica Live“,  Canale 5 e il suo Direttore di rete Giancarlo Scheri, incassano un’altra sconfitta ieri sera con “Live – Non è la D’Urso” che ha segnato il 14.0%  2.227.000 telespettatori perdendo contro Rai1 che con “In Punta di Piedi” ha segnato il   14.8%  3.329.000 spettatori,, al lancio del format quest’anno si sperava un target di telespettatori intorno al 17% di share, ma l’obbiettivo non è stato mai raggiunto.

Il contenitore ormai è diventato un contenitore variopinto, con gli ospiti più disparati ed eterogeni, la puntata di ieri per esempio ha visto ospiti in trasmissione Mercedes Henger ( figlia di Eva Henger, la famosa pornostar) alle prese con le presunte violenze ad opera del suo compagno  denunciate a ottobre proprio nel Live della D’Urso e a quanto pare non in Procura e poi le  dichiarazioni di aver saputo che Riccardo Schicchi non era il suo padre naturale e i sospetti su chi ha divulgato la notizia segreta, il regista scomparso anni fa che l’ha amata e cresciuta con amore  e poi  Ricky Tognazzi il grande regista italiano e attore ( figlio di Ugo Tognazzi) insieme alla sua splendida moglie, la produttrice Simona Izzo che hanno parlato delle terribili sfere e i tradimenti in tarda età e poi la pace in diretta con Marco Predolin.

Una pagina dedicata a quanto pare al sesso in tarda età con la ballerina 83 enne Hattie, e poi  il flirt tra Carmen Di Pietro e il suo Max,   i rapporti di fidanzamento tra persone con molta differenza di età che stanno cambiano la nostra società, inutile dire sui social all’hastag #LiveNoneLaDurso l’ondata di indignazione degli internauti che hanno commentato l’intera trasmissione televisiva.

 

       Marco Ferraglioni