RAI1: IL CICLONE SERENA BORTONE IN UN TALK DI ATTUALITA’ POMERIDIANO

Serena Bortone conduttrice
Serena Bortone

La Rai si appresta a fare sempre di più servizio pubblico, le scelte dei palinsesti 2020/2021 vanno in qualche modo a dare in parte risposta anche alla seduta del 14 Maggio 2020 della Commissione vigilanza Rai, dopo l’intervento del Presidente dell’Autorità per le garanzie delle comunicazioni (Agcom),  del professor Marcello Cardani, sulle competenze dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in materia di verifica dell’adempimento da parie di RAI dei compiti di servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale secondo le condizioni definite dal testo unico dei servizi dimedia audiovisivi e radiofonici (TUSMAR) e dal contratto di servizio 2018-
2022.

Significativo l’intervento del Senatore Michele  Anzaldi, preciso, dopo i convenevoli  ha  portato al centro della discussione la pandemia con le difficoltà che in questo momento sta vivendo il mondo dell’informazione e la Rai,  rilevante l’inciso sugli approfondimenti politici o gli approfondimenti d’informazione politica con riferimento alle tv commerciali che suonano come un invito.

La Rai  da sempre la tv di servizio, schiera una tra le più complete giornaliste della Tv pubblica Serena Bortone su Rai1, attualmente conduttrice di Agorà Rai in onda su Rai3, dal lunedì al venerdì  la mattina che passa di mano a Monica Giandotti, mezzo busto del Tg3 e conduttrice dell’edizione estiva del talk,  dopo il Cda Rai  del 17 giugno a Rai1,la  rete guidata da Stefano Coletta, uno che fa servizio pubblico da 30 anni cambia l’intera strategia della sua rete a partire dai talk.

Serena Bortone La giornalista volto simbolo di Agorà che ha fatto volare oltre il 10% di share il suo talk, condurrà su Rai1, nel primo pomeriggio, uno spazio di intrattenimento e informazione all’interno del quale saranno trattati temi di attualità “Ogni mondo è paese”, con un taglio giornalistico che solo la conduttrice romana può sostenere, il nuovo programma avrà la fascia oraria dalle 14:00 alle 17:15 e sarà diviso in tre parti: nella prima ci saranno interviste, la seconda parte sarà dedicata agli approfondimenti informativi e l’ultima parte sarà un notiziario flash

Giusta la scelta di Coletta, uomo di grandi intuizioni e sopratutto esperienza in televisione che sicuramente va nel verso giusto, l’approfondimento e l’attualità sono diventati oramai centrali più di prima e la Bortone è destinata a fare grandi numeri e una grande carriera in Rai.

Naturalmente per l’ufficializzazione si aspettano i palinsesti di Roma, del 9 luglio di Viale Asiago, nella storica sede della televisione di Stato.

                Marco Ferraglioni